Requisiti

Regime forfettario 2020 requisiti

euro-870757_960_720

AGGIORNAMENTO DEL 13/01/2020

L’accesso al regime forfettario ex Legge 190/2014, così come modificato dalla Legge di Stabilità 2016, è subordinato al possesso di alcuni requisiti:

  • i ricavi annui non devono essere superiori a euro 65.000 (per verificare il superamento si prende come riferimento il fatturato dell’anno precedente; quindi per entrare nel regime forfettario nel 2020 si dovrà guardare al fatturato 2019)
  • CAUSE DI ESCLUSIONE:

Non possono avvalersi del regime forfettario:

  • le persone che percepiscono redditi da lavoro dipendente superiori a euro 30.000 annui (lordi) – per il 2020 si prende come riferimento il reddito percepito nell’anno 2019 – ciò non vale se il rapporto di lavoro è cessato, solo se è contestuale all’attività autonoma

 

  • i contribuenti che si avvalgono di personale dipendente o di collaboratori per più di euro 20.000 annui lordi

 

  • le persone fisiche che si avvalgono di regimi speciali ai fini dell’Imposta sul valore aggiunto o di regimi forfettari del reddito (es. agenzie di viaggio, vendita sali e tabacchi, vendite a domicilio, agriturismo, editoria, rivendita di beni usati, di antiquariato, d’arte)

 

  • i contribuenti che in via esclusiva o prevalente effettuano cessioni di fabbricati o porzioni di fabbricato, di terreni edificabili, o di mezzi di trasporto nuovi

 

  • COLORO CHE HANNO PARTECIPAZIONI, DI QUALUNQUE TIPO, IN SOCIETA’ DI PERSONE o srl trasparenti

 

  • coloro che CONTROLLANO SRL che esercitano attività economiche direttamente o indirettamente riconducibili a quelle svolte dalla partita IVA personale (esempio: sono un consulente e detengo il 70% delle quote di una srl che si occupa di consulenza)