Minimi

Partita iva regime dei minimi

Il regime dei minimi ex D. L.  98/2011 risulta abrogato dalla Legge di Stabilità 2016, con decorrenza 01 gennaio 2016.

minimalism-241876_640 (1)

Chi già vi ha aderito entro il 31 dicembre 2015 potrà rimanervi fino alla scadenza naturale del regime agevolativo (cioè fino al compimento del trentacinquesimo anno di età oppure per cinque anni dall’inizio attività se si è di età superiore a 35 anni), salvo future modifiche.

REQUISITI PER L’ACCESSO:

  • ricavi annui non superiori a Euro 30.000 (ragguagliati all’anno)
  • beni strumentali acquistati nell’ultimo triennio non superiori a Euro 15.000
  • no spese per lavoro dipendente
  • no cessioni all’esportazione e operazioni assimilate
  • deve trattarsi di una nuova iniziativa professionale o imprenditoriale

BENEFICI:

  • Si è soggetti ad imposta sostitutiva fissa pari al 5% del reddito realizzato (ricavi – costi)
  • Non si applica l’iva nelle fatture emesse
  • Si è esonerati dalla tenuta delle scritture contabili e dagli adempimenti iva (anche se ovviamente è comunque obbligatorio emettere regolare fattura di vendita e certificare i corrispettivi). Questo ti consente di risparmiare anche sui costi di gestione, quali per esempio la parcella del tuo commercialista
  • Si è esclusi dall’applicazione degli studi di settore
  • non si paga l’IRAP

DURATA:

  • Cinque anni oppure fino al compimento del trentacinquesimo anno di età (salvo modifiche).

Potrebbe interessarti anche:

Tariffe regime dei minimi

Modello fattura regime dei minimi

Modello fattura regime dei minimi professionisti

Annunci